Confrontare le polizze RCA

Ecco uno schema sintetico degli elementi fondamentali da considerare quando si confrontano preventivi RCA.

Massimale
Al momento della stipula del contratto vi sarà chiesto l’importo massimo che volete assicurare. La legge prescrive un minimo di 774.685 euro circa ma è consigliabile chiedere una copertura maggiore: a volte bastano poche decine di euro per avere una copertura molto più elevata se non illimitata. In sinistri gravi con danni alle persone, infatti, il minimo di legge potrebbe non essere sufficiente a coprire il danno  che si è obbligati a pagare: se, per esempio, il danno fosse di 1.500.000 euro, la compagnia coprirebbe 774.685 euro e i restanti 725.315 euro dovrebbe risarcirli direttamente chi ha causato l’incidente (in solido con il proprietario, nel caso visto poc’anzi). Una bella somma, stiamo parlando di euro e non di lire…

assicurazioni.jpg

Franchigia
Il termine franchigia indica un importo minimo di risarcimento, sotto il quale l’assicurazione non interviene. Talvolta è possibile accordarsi sulla presenza o meno della franchigia oppure sulla sua entità.

Limitazioni della responsabilità
Alcune compagnie offrono riduzioni di prezzo se si decide di limitare la validità della polizza alla presenza di alcune condizioni, come una guida esperta (escludendo quindi i neopatentati).

Esistono poi alcune clausole, presenti nei contratti standard, che escludono la copertura in presenza di particolari condizioni: guida senza patente, guida in stato di ebbrezza, guida sotto l’effetto di stupefacenti, ecc. In questi casi, al verificarsi di un sinistro e della condizione prevista, l’assicurazione risarcisce il danno al terzo ma ha diritto di rivalersi sull’assicurato, per tutto o parte dell’importo risarcito.
Si tratta di limitazioni che potrebbero avere conseguenze poco piacevoli, in funzione della gravità di un eventuale sinistro. Per questo è consigliabile accertarsi di una loro eventuale esistenza prima di sottoscrivere un contratto e, laddove possibile, chiedere alla compagnia una “rinuncia al diritto di rivalsa”. Si spenderà forse qualcosa di più, ma si potranno dormire sonni tranquilli.

 

 

Confrontare le polizze RCAultima modifica: 2009-03-09T21:30:13+01:00da asciortino
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento