Si abbassa la copertura massima sul prezzo dell’abitazione

casa_3

CONFRONTO MUTUI

Finanzia fino al 100% del tuo immobile. Mutui fino a 40 anni, consulenza gratuita, fattiblità in 48h. Scegli MutuiOnline, scegli il la tranquillità del mutuo migliore per te.

 

DIRETTIVA EUROPEA

Una proposta di direttiva della Commissione Europea propone di abbassare il valore dei mutui al 40% del prezzo dell’immobile. La legge bancaria vigente in Italia prevede un finanziamento pari all’80% del prezzo dell’immobile. La riforma potrebbe vedere la luce i primi mesi del 2010. Con la nuova direttiva comunitaria pagheranno di più i mutuatari, forse con tassi di interesse più alti, ma anche le banche dovranno accantonare fino ad un terzo del capitale in più.

ESEMPIO COPERTURA MUTUO

Oggi su immobile del valore accertato di 100mila euro , banche e intermediari finanziari possono erogare fino a 80mila euro di mutuo. La proposta direttiva prevede che su un immobile di 100mila euro le banche potranno erogare 40mila euro, la cifra rimante dovrà essere garantita da polizze assicurative con un inevitabile aggravio dei costi.

COSA CAMBIEA’ PER I CITTADINI

Oggi in italia è possibile ottenere un mutuo per l’acquisto o la ristrutturazione di un immobile fino all’80% del valore, in Germania il 60%. La parte residua può essere richiestia alla banca, la quale deve contrarre una polizza assicurativa, con un conseguente aggravio dei costi, e un appesantimento o allungamento della rata.

PAGHIAMO GLI ERRORI DI ALTRI

Premesso che siamo in Italia e la soluzione si troverà. Ma un tetto generalizzato così basso è ingiustificato. Le bolle immobiliari spagnola e statunitense , che sono all’origine di questa modifiche, da noi non ci sono state e non ci potranno essere. Questa soglia a noi non serve. Allontanarsi nella determinazione della rata mensile del 30 – 35% del redditto netto disponibile vuol dire entrare in un’area di rischio concreta.

Lasciate un commento con le vostre risposte.

Si abbassa la copertura massima sul prezzo dell’abitazioneultima modifica: 2009-10-18T14:25:00+02:00da asciortino
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Si abbassa la copertura massima sul prezzo dell’abitazione

  1. E’ chiaro il disegno della BCE e accoliti.
    Si prevede un futuro nero in cui le nuove e prossime generazioni non solo saranno precarie nel lavoro ma saranno anche destinate ad affittare e affittare case, forse anche a prezzi altissimi.
    Del resto era anche prevedibile, ai lavoratori con contratti a progetto, a tempo determinato etc… quale banca riuscirebbe più a scommettere sulla solvenza del cliente?.
    Qundi tanto vale premunirsi, continuare a tosare i lavoratori come fossero pecore. L’importo del finanziamento sarà massimo del 40%.
    Stiamo andando lentamente verso un nuovo schiavismo, quello impersonale del denaro, gestito però da persone certe.

Lascia un commento